La donazione di ovociti consiste nel trattamento di fecondazione in vitro con ovuli di donatori . Consente alle donne che non potrebbero avere figli con altre tecniche di realizzare il loro desiderio di essere madri.

Grazie alla generosità dei donatori , alla FISM abbiamo un programma di donazione di ovociti molto efficiente, senza lista d’attesa, che ti aiuterà a realizzare il tuo sogno più desiderato, un figlio.

Il tasso medio di gravidanza con questa tecnica è molto alto (50-70%).

Indicazioni

Indicazioni donazione di ovociti

    • Donne con insufficienza ovarica dovuta a menopausa, chirurgia ovarica o sottoposte a chemioterapia o radioterapia, ecc.
    • Donne che non possono utilizzare i propri ovociti a causa della loro scarsa qualità o perché sono portatrici di gravi malattie geneticamente trasmesse che non possono essere rilevate dalla Diagnosi Genetica Preimpianto.
    • Pazienti con bassa risposta alla stimolazione, ripetuti fallimenti dell’impianto di embrioni o ripetuti aborti.

Sviluppo del trattamento

La donatrice dona i suoi ovuli, in modo anonimo e disinteressato, questi ovuli dopo essere stati fecondati con lo sperma della coppia o del donatore se necessario e si tradurranno negli embrioni che verranno trasferiti al ricevente.

La selezione dei donatori viene effettuata dopo aver studiato la loro compatibilità con la coppia ricevente e dopo un rigorosissimo controllo di selezione secondo la legge sulla riproduzione assistita, che prevede:

  • Visita medica, ginecologica.
  • Studi analitici completi, compresa la sierologia delle malattie infettive.
  • Cariotipo. Escludere le malattie ereditarie più comuni.
  • Studio di valutazione psicologica.

Dopo aver forato la donatrice, gli ovociti raccolti vengono fecondati in laboratorio con lo sperma del maschio che è stato precedentemente addestrato in laboratorio.

Il monitoraggio dello sviluppo embrionale è essenziale per una corretta selezione dei migliori embrioni. Spesso, a seguito del trattamento, vengono generati più di 2 embrioni, che possono essere crioconservati mediante vetrificazione, cioè congelati, in modo che il paziente possa smaltirli in futuro.

Il ricevente di ovociti non dovrà effettuare le fasi di stimolazione dell’ovulazione, né la puntura dell’ovaio, che vengono eseguite dalla donatrice. Dopo un semplice trattamento, che consiste nella somministrazione di estrogeni per via orale, vaginale o transdermica in modo che l’utero sia ricettivo all’impianto dell’embrione, gli embrioni ottenuti dalla fecondazione in vitro vengono trasferiti nell’utero della donna ricevente. Dopo il trasferimento, la gravidanza, il parto e l’allattamento si sviluppano nella normalità. Dopo il parto, il neonato viene registrato come figlio della donna incinta, proprio come qualsiasi altro parto.

IMF serve pazienti di diverse comunità e paesi Il nostro programma di donazione di ovociti coordina l’intero processo in modo che i pazienti trascorrano il minor tempo possibile lontano dalla loro residenza abituale.

Percentuali di successo

Devitrificazione delle uova (percentuali)

Pazienti totali 48%
Sotto i 36 anni 59%
Tra i 36 ei 40 anni 45%
Più di 40 anni 30%

Donazione di ovociti (percentuali)

Pazienti totali 62%
Sotto i 36 anni 65%
Tra i 36 ei 40 anni 60%
Più di 40 anni 59%

Vuoi più informazioni ?

Da IMF Riproduzione Assistita saremo lieti di rispondere a qualsiasi tipo di dubbio, perché non provare?

Envíanos un mensaje
X